Tanti modi per farti sorridere

Scopri tutti i tipi di intervento

Apparecchio invisibile interno

Il disallineamento della dentatura viene corretto attraverso questo apparecchio linguale, caratterizzato da piastrine incollate sul lato interno dei denti: in questo modo l’apparecchio ortodontico risulta praticamente invisibile, garantendoti un sorriso del tutto naturale.

L’apparecchio invisibile interno è la soluzione che garantisce il miglior effetto estetico

L’apparecchio invisibile interno è la soluzione ideale per chi proprio non sopporta l’idea di doversi esporre al prossimo con un apparecchio visibile che impatta sul nostro sorriso e condiziona in qualche modo i nostri rapporti interpersonali.
Diversamente da quanto accadeva un tempo, infatti, oggi l’uso dell’apparecchio si sta diffondendo e radicando in modo trasversale presso tutte le fasce d’età, compresi gli adulti.

Ma per venire incontro alle esigenze estetiche dei pazienti più adulti, la ricerca ha dovuto escogitare delle soluzioni alternative al classico apparecchio esterno tradizionale.
Ecco allora l’apparecchio invisibile interno: dal punto di vista funzionale, ti garantisce le stesse prestazioni dell’apparecchio tradizionale esterno: viene infatti applicato ai denti in modo permanente, e può essere rimosso solo dal dentista al termine del trattamento. Le piastrine subiscono una trazione che determina lo spostamento dei denti secondo la posizione desiderata dal dentista, così da garantire al paziente il miglior risultato in termini sia estetici, sia funzionali.
Rispetto però all’apparecchio tradizionale esterno, questo apparecchio invisibile interno rimane nascosto alla vista degli altri, poiché è posizionato all’interno della bocca.

Gli apparecchi ortodontici invisibili interni che ti vengono proposti da Matteo Frozzi e dagli specialisti che collaborano con lui all’interno degli Studi Dentistici Dr. Frozzi di Vicenza, Cento e Ferrara sono i più avanzati presenti oggi sul mercato. Le piastrine vengono incollate sulla faccia posteriore del dente, e quindi nascoste nella parte interna della bocca, così da risultare mimetizzate ed essere praticamente invisibili. Ovviamente anche l’arco metallico che attraversa le piastrine è posizionato all’interno dei denti. In questo caso si tratta di un apparecchio linguale.