Tanti modi per farti sorridere

Scopri tutti i tipi di intervento dei nostri
studi dentistici Dr. Frozzi a Vicenza, Ferrara e Cento

Sbiancamento Dentale

La vita di ogni giorno sottopone la nostra dentatura a molti fattori che ne possono determinare la decolorazione; basti pensare al caffè o al fumo di sigaretta. Lo sbiancamento dentale restituisce luminosità al tuo sorriso, rendendo i denti più bianchi senza intaccarne in alcun modo la struttura. Si tratta di un intervento estetico e conservativo che ti garantisce risultati straordinari in modo totalmente indolore.

Sbiancamento dentale: cause e trattamenti

Sbiancamento dentale: l'importanza di avere un sorriso splendente

Chi di noi non vorrebbe avere un sorriso smagliante, con denti bianchissimi e splendenti?
Nella storia dell’umanità, mai come nella nostra epoca è fondamentale poter dare un’ottima immagine di sé. Questo riguarda tanto la nostra vita privata quanto l’ambito professionale, dove spesso la prima impressione è quella conta.

Il nostro aspetto fisico ha quindi delle ricadute tanto sulla nostra autostima, quanto sulle nostre relazioni e quindi sulla qualità della nostra socializzazione. A questo proposito, è innegabile che il sorriso sia uno dei nostri principali biglietti da visita. E un sorriso opaco, con una cromia ingiallita, può rovinare anche una dentatura altrimenti perfetta.

 

Sbiancamento dentale: cause del deterioramento dei denti

Se da una parte ognuno di noi è estremamente sensibile all’estetica dei denti, d’altro canto ogni giorno, e spesso senza esserne del tutto consapevoli, sottoponiamo il nostro sorriso a una serie di sostanza che ne deteriorano il colore naturale.

  • Alcune di queste sostanze sono palesemente dannose, e non solo per il colore dei denti. Si tratta ad esempio del fumo di sigaretta.
  • Ci sono poi altre sostanze più insospettabili, come il , il caffè, la liquirizia. In generale tutti i cibi e le bevande che contengono coloranti artificiali possono anch’esse compromettere il colore originale dei tuoi denti, compromettendone la cromia con le cosiddette macchie iperpigmentate.
  • Discorso analogo vale per l’assunzione di alcuni farmaci. Alcune cure farmacologiche, in particolare gli antibiotici, hanno infatti un effetto deteriore sull’aspetto della nostra dentatura.
  • Oltre ai fattori esterni, bisogna anche tenere conto del fatto che il colore dei denti è una caratteristica assolutamente individuale, scritta nel nostro patrimonio genetico. Non tutti hanno la fortuna di essere nati con una dentatura perfettamente candida.
  • Infine non va dimenticato il fattore età: con l’avanzare degli anni, infatti, i denti tendono a perdere lucentezza.

 

Sbiancamento dentale: soluzioni del Dr. Frozzi

Per tutti questi motivi lo sbiancamento dentale è uno dei trattamenti estetici più richiesti. Ed è anche molto veloce.
Presso gli Studi Dentistici Dr. Frozzi ti proponiamo terapie di sbiancamento dentale a casa o in studio. Esse ti permetteranno non solo di riacquisire la tonalità originale, ma anche di migliorare sensibilmente il tuo colore di partenza:

  • Sbiancamento dentale ultraveloce in studio tramite luce led da eseguire in un’unica seduta
  • Sbiancamento dentale a casa indossando una mascherina. Matteo Frozzi e i suoi collaboratori ti forniranno delle speciali mascherine, plasmate sulla tua dentatura. Una volta a casa, ti basterà indossarle per alcune ore al giorno, nell’arco di una decina di giorni, per ottenere subito degli ottimi risultati

Affidati con fiducia a un trattamento per lo sbiancamento dentale presso uno dei nostri Studi Dentistici a Vicenza, Cento e Ferrara. I nostri dentisti ricorrono esclusivamente alle soluzioni più all’avanguardia, in grado di migliorare notevolmente la tonalità, la lucentezza e la cromia del tuo sorriso.

 

Come funziona lo sbiancamento dentale tramite luce led

Ma vediamo ora nello specifico come funziona lo sbiancamento dentale ultraveloce effettuato per mezzo della luce led, seguendone tutte le fasi:

  • tanto per cominciare, il dentista inizia con la pulizia professionale dei tuoi denti, così da prepararli al trattamento di sbiancamento
  • il dentista analizza i tuoi denti e ne stabilisce la cromia. Per farlo, mette a confronto il colore della tua dentatura con le indicazioni riportate all’interno di una specifica scala colorimetrica
  • il dentista applica sulla superficie della tua dentatura uno speciale gel sbiancante a base di perossido di idrogeno al 35%
  • dopodiché, il dentista espone i denti ricoperti col gel a una luce led apposita, che irradia la tua dentatura
  • agendo da catalizzatore, la luce led non fa altro che attivare il gel, che a propria volta reagisce rilasciando ossigeno sotto forma di radicali liberi
  • l’ossigeno – sotto forma di i radicali liberi – penetra lo smalto dei denti e riesce ad arrivare fino alle cosiddette molecole pigmentali, cioè le molecole che causano l’ingiallimento o la macchiatura dei denti
  • i radicali liberi disintegrano queste molecole pigmentali, secondo il processo che viene definito di ossido-riduzione
  • i frammenti delle molecole pigmentali sono piccolissimi, privi di colore e molto facili da rimuovere dai denti
  • grazie a questo processo di ossido-riduzione, i denti sono resi immediatamente più bianchi e splendenti
  • dopo alcuni minuti, il dentista rimuove il gel dalla dentatura del paziente

Basta un’unica seduta: i risultati sono immediati e migliorano nei giorni seguenti.
Sottoponendoti a questo trattamento di sbiancamento dentale presso uno degli Studi Dentistici Dr. Frozzi a Vicenza, Cento e Ferrara ti accorgerai di quanto l’effetto sbiancante sia assolutamente immediato. Non solo: la resa estetica del trattamento di sbiancamento migliora ulteriormente nei giorni successivi.

 

Sbiancamento dentale: precauzioni dopo il trattamento a luce led

Potrebbe succedere che immediatamente dopo il trattamento di sbiancamento con luce led i tuoi denti siano leggermente più sensibili. Si tratta di un effetto assolutamente temporaneo e del tutto normale.
Almeno nei quattro o cinque giorni successivi al trattamento, ti consigliamo di evitare l’assunzione di quelle sostanze che all’inizio di questo articolo abbiamo indicato come co-responsabili dell’ingiallimento della dentatura:

  • meglio evitare di masticare liquirizie e di bere bibite con coloranti, vino rosso, caffè e nero
  • se sei un fumatore, almeno per la settimana successiva al trattamento sarebbe il caso di evitare le sigarette.

 

Come prolungare l’effetto dello sbiancamento dentale

Su un aspetto è importante essere molto chiari. L’effetto sbiancante del trattamento per lo sbiancamento dei denti non può essere permanente. In particolare, le macchie antiestetiche possono comparire nuovamente.
Ma preservare gli effetti del trattamento è comunque possibile. Ti basta seguire questi pochi e semplici consigli:

  • è indispensabile che tu provveda ad un’accurata igiene orale quotidiana, usando sia lo spazzolino da denti, sia il filo interdentale. Oltre all’igiene casalinga, almeno una o due volte l’anno è necessario sottoporti a un trattamento di igiene orale professionale presso il tuo dentista di fiducia
  • in natura esistono alcune sostanza sbiancanti assolutamente naturali, la cui assunzione potrebbe contribuire a mantenere la dentatura lucente. Ci stiamo riferendo alla salvia, alle mele, alle fragole e al bicarbonato di sodio